SAM_2538 Si sta avvicinando il carnevale una delle feste più amate dai bambini. Oltre che dalle belle mascherine, il Carnevale è caratterizzato da molteplici dolci che rendono ancora più allegra questa festa. Io ne ho dei bellissimi ricordi! Indossavo sempre dei bellissimi vestiti che mi confezionava mia madre, che è una sarta, e io mi alzavo prestissimo la mattina perché non vedevo l’ora di mascherarmi e soprattutto di truccarmi. Mi sentivo una principessa! Un altro ricordo bellissimo è l’odore dei dolci fatti dalla mia nonna marchigiana, che mi manca tantissimo. Nonna Gina che aveva sempre un “caldo abbraccio”per me,lei adorava i suoi nipoti e un modo di dimostrarlo era con le coccole e con il cibo squisito! Certe belle merende! Una delle sue specialità erano le frappe di carnevale e ne faceva così tante che poi le regalava a tutti i suoi parenti e vicini di casa. Io conservo ancora la sua ricetta originale che nella nostra famiglia è una tradizione. Ogni volta che preparo una ricetta di nonna mi sento un po’ vicino a lei. Oggi Voglio condividere con voi proprio la ricetta delle frappe, quella vera, anche perché la mia amica Eridania me l’ha gentilmente chiesta e io mi sono messa subito al lavoro. L’impasto è molto semplice da preparare, e gli ingredienti lo sono ancora di più.
viva il carnevale
INGREDIENTI;
3 uova
3 cucchiai colmi di zucchero
la buccia di un limone
1/2 bicchiere d’olio d’oliva
1 bicchiere scarso di liquore(in realtà nonna usava vino bianco casereccio, ma voi potete usare anice o grappa)
farina qb (300g circa)
SAM_2536

PROCEDIMENTO;
Sbattete le uova in una ciotola con lo zucchero, il limone, l’olio, il liquore ed infine un po’ per volta la farina. Mescolate bene. A questo punto passate a lavorare l’impasto sulla spianatoia, non deve risultare appiccicoso, quindi se serve aggiungete altra farina. Deve essere elastico. Adesso dovete stendere la sfoglia, deve essere bella sottile. Io uso il mattarello, voi potete usare la macchinetta. Ora prendete un taglia ravioli e divertite a creare tanti fiocchetti che poi dovrete friggere in olio ben caldo! una bella spolverata di zucchero a velo e le frappe sono pronte! fatemi sapere come sono venute!
arlecchino