Tag

, , , ,

DSC_0519
I pici sono un tipo di pasta fatta a mano, simili agli spaghetti ma più larghi, tipici del sud della Toscana, della val d’Orcia e della val di Chiana, della provincia di Siena, della provincia di Grosseto e della confinante provincia di Viterbo dove però sono chiamati umbrichelli.
La loro ricetta è estremamente semplice: acqua, farina e pochissimo, se non nessuno, uovo. La preparazione consiste nell'”appiciare”, cioè lavorare a mano la pasta fino a creare uno spaghetto lungo e corposo. I condimenti classici contemplano “l’aglione” (un sugo di pomodoro saporito e agliato), il sugo di “nana” (cioè di anatra ) il ragù di carne o la ricetta cosiddetta “alle briciole”, con briciole di pane – appunto – soffritte o addirittura fritte. Esistono varianti di tutti i tipi: ai funghi, alla carbonara, con ragù a base di cacciagione (cinghiale e lepre, ad esempio) o in molti altri modi, le più ricche considerate esterne alla tradizione e ai gusti contadini della Toscana rurale, solitamente frugali.DSC_0511

Oggi vi propongo una mia ricetta, molto gustosa, preparata con funghi porcini, macinato di vitello, pancetta
e una sfiziosa crema di taleggio. Se non doveste trovare questo tipo di pasta, potete preparare questo   condimento con qualsiasi altro formato di pasta, andrebbero benissimo anche gli gnocchi.

INGREDIENTI;

300g di PICI

200g di funghi porcini (vanno bene anche quelli surgelati)

150g di macinato di bovino

100g di pancetta

150g di taleggio

70ml di panna fresca

1/2 bicchiere di vino bianco

odori (sedano carota e cipolla)

olio sale e pepe qb

Procedimento;

Mettete a bollire la pasta perché impiega un po’ più di tempo rispetto agli altri formati. Intanto, soffriggete un trito di cipolla sedano e carota con circa 4 cucchiai d’olio evo. Mettete i funghi, che avrete pulito e tagliato a pezzettini, sfumate con del vino bianco. Aggiungete la carne macinata e la pancetta. Fate cuocere, Se necessario aggiungete dei cucchiai d’acqua per completare la cottura. Salate e pepate. Ora mettete a scaldare in un pentolino la panna dove aggiungerete il taleggio a pezzettini….fate sciogliere mescolando con cura.

Una volta cotta la pasta, conditela con il sughetto preparato. Versate nei piatti la porzioni di pasta e mettete su ognuna il taleggio fuso della quantità desiderata. BUON APPETITO!!!!

DSC_0515